Come smettere di procrastinare: alcuni spunti per essere più produttivi

Uno degli ostacoli a realizzare i nostri obiettivi nel lavoro e nella vita è la procrastinazione. In questo articolo iniziamo a vedere alcune strategie anti rimandite.

Il più grande ladro che questo mondo abbia mai creato è il procrastinare, ed è ancora a piede libero. J. Billings Condividi il Tweet

Come smettere di procrastinare: parti dalle cause

come smettere di procrastinareCapita anche a te di farti prendere dalla “rimandite” e vuoi capire come smettere di procrastinare  così da sprecare meno tempo e meno energie e diventare più produttivo?

Ti può aiutare capire la causa.

Di massima c’è lo zampino del nostro caro vecchio Ego infantile.

Infatti dietro la rimandite ci sono spesso:

  • Paura di sbagliare
  • Resistenza alla fatica
  • Ricerca di una gratificazione immediata

Di fatto spesso è una combinazione di quanto sopra.

Vediamo meglio.

1. Abbiamo paura di sbagliare: rimandiamo cose importanti non le cagatine ;-).

2. Applicarci costa fatica: all’Ego infantile non pace fare fatica

3. Guardare una puntata in più di [tua serie sky Netflix, Sky, etc. preferita] o sminchiare un pò su Facebook ( o altra fonte di distrazione preferita) ti da un piacere immediato.

Risultato di 1 + 2 + 3?

Procastinazione per l’appunto ;-).

E quindi che fare?

Come smettere di procrastinare: alcuni spunti

1. Metti a fuoco il costo del rinviare.

Forse l’hai già fatto visto che stai leggendo questo articolo.

Ma per stare dalla parte dei bottoni ti consiglio di scrivere in modo chiaro ogni conseguenza negativa del dire si alla “rimandite”.

Ad esempio:

    • sprechi il tuo tempo
    • abbassi la tua autostima
    • fai le corse all ultimo minuto e fai più errori
    • ripercussioni negative sul lavoro (perdita di immagine)
    • etc

2. Metti a fuoco il tuo perché (fare fatica)

Spesso per ottenere ciò che desideriamo è necessario fare cose che non ci piacciono o ci spaventano.

Anche in questo caso ti invito a scrivere.

In particolare scrivere il perchè fare la fatica che stai per fare, i vantaggi che otterrai grazie all’investimento di energia che stai per fare.

3. Sviluppa il muscolo della concentrazione

Su questo argomento puoi leggere questa pillola formativa gratuita con strategie pratiche per focalizzare al meglio la tua attenzione.

4. Parti da una piccola cosa ma parti.

Ad esempio quando ho iniziato a scrivere i primi  articoli del blog partivo da titolo e ci stavo delle ore.

Perché? 

Perché era difficile,  mi distraevo rimandavo etc.

Ora inizio da dove mi viene più facile e scrivo.

Questo aiuta a sentirmi soddifatto e rimanere concentrato. Aiuta cioè a creare un circolo virtuoso anzichè un circolo vizioso.

5. Crea un sistema di “accountability”

Dichiarare pubblicamente il tuo impegno ti da una spinta in più a portarlo avanti.

6. Accetta che farai errori

Se, come diversi miei clienti, hai una particolare avversione agli errori per timore del giudizio degli altri puoi leggere questo articolo.

7. Trova un premio appropriato per il successo

Spesso le cose che rimandiamo ci avvicinano ai nostri sogni e aiutano a scaricare a terra il nostro potenziale.

Allo stesso tempo i vantaggi legati alla fatica necessaria per svolgere le attività a rischio procrastinazione possono arrivare nel medio lungo termine.

In quesato caso consiglio a te quello che consiglio ai miei clienit dal vivo.

Datti un premio appropriato e proporzionato per lo svolgimento dell’attività impegnativa.

Per ora ho terminato.

Fammi sapere se hai dubbi domande o considerazioni tramite i commenti.

Sarà mio piacere risponderti.

Se l’articolo ti è piaciuto e vuoi aiutarmi a diffonderlo puoi usare i pulsantini social colorati per la consivisione.

Se ti interessa scoprire altre strategie per migliorare la tua produttività puoi iscriverti al Blog.

Così facendo otterrai – oltre alla iscrizione alla newsletter – la guida gratuita su come “liberare” tempo per le cose importanti della tua vita.

Non hai ancora fatto l’escrizione alla newsletter del Blog e scaricato la guida gratuita?

No problem: compila i campi qua sotto ed il gioco è fatto.

In ogni caso ora ti saluto e ti faccio un grosso in bocca al lupo per la tua crescita benessere e prosperità.

Mirco

Immagini: www.unsplash.com

Ps: una lista non completa ma ottima per partire ;-).

L’ho scritta di getto accettando che non sarebbe stata perfetta… se avessi rinviato probabilmente non avrei mai scritto nulla 😉